Life Style News Events Medicine Mode Portraits Photogallery Vintage Interviews My Gym Links & friends Contact Us

« Torna alle News
PUBBLICITÀ

Il gioiello artistico per l'esaltazione del corpo

A cura di Sergio Mattioli

Il mondo del gioiello è ormai da diversi anni in evoluzione. Non basta piu solo una produzione di massa per il vasto audience atta a decorare il corpo ma senza destare alcun interrogativo o curiosità, stereotipata in certe forme e uso di materiali e tecniche di lavorazione convenzionali.
Da alcuni anni, a questo tipo di gioiello tradizionale si è aggiunto un tipo di gioiello d’arte, o d’autore. Si è iniziata la sperimentazione, l’artista ha agito in totale libertà riguardo forme, materiali, tecniche, metodi di produzione… Tutto è diventato possibile. Il gioiello diventa dunque una forma d’arte che si sviluppa in una moltitudine di stili e direzioni, spesso con una componente concettuale molto forte. Osservando il tipo di gioiello prodotto da Arianna Pittini, ci si rende subito conto del rapporto speciale che esso ha con il corpo: corsetti creati incorporando in strati di sottile seta un collage di foto e vecchie lettere.
Quasi un “libro sulla pelle”, ” Corset” (2001) aderisce al corpo come una seconda pelle, e racconta storie di donne di epoche e origini diverse tra loro, ma accomunate dalle stesse esperienze, passioni, lotte, gioie e dolori. Ritratti di donne unite tra di loro da fili di cotone, per un effetto finale suggestivo e al tempo stesso nostalgico.
Altri lavori di Arianna Pittini appaiono come una sorta di “gabbie” di ferro intorno al corpo, bodypieces che riportano a panieri e crinoline utilizzati come accessori sotto gli ampi abiti in epoche passate. Oggetti affascinanti e nostalgici, a tratti inquietanti, “Cages” si indossano nei punti di snodo del corpo (vita, gomito, polso) e intendono farci riconsiderare il corpo e lo spazio intorno ad esso.
Approfondimento: www.ariannapittini.com

PUBBLICITÀ
21.03.11